Le librerie indipendenti di Milano puntano su Bookcity 2013

librerie indipendenti_1A un mese esatto dal via alla seconda edizione di Bookcity (21-24 novembre), la manifestazione che lo scorso anno ha riscosso un enorme successo di pubblico accendendo il dibattito intorno al libro e alla città di Milano con incontri, reading e spettacoli, e riservando un ruolo centrale al Castello Sforzesco, anche la Lim, l’associazione di librerie indipendenti della città, scalda i motori e, in qualità di partner, annuncia una serie di iniziative correlate e organizzate nelle librerie associate e disseminate un po’ in tutti i quartieri di Milano.

Non solo. L’appuntamento più importante per l’associazione, sempre legato a Bookcity 2013 e curato da Samuele Bernardini della Libreria Claudiana, è fissato per il 22 novembre, un venerdì, a Palazzo Reale. Titolo dell’incontro? “Perché scelgo di andare in una libreria indipendente”. Ne parleranno e interverranno, oltre ai già confermati Lella Costa, Gioele Dix, Moni Ovadia e l’ex assessore alla Cultura di Milano Massimiliano Finazzer Flory, scrittori, artisti, giornalisti, studiosi, sportivi, personaggi della società civile e semplici clienti delle librerie indipendenti milanesi associate. L’obiettivo è quello di rilanciare l’idea della libreria come luogo per incontrarsi, scambiare idee, farsi consigliare, pensare, crescere, capire, leggere e partecipare alla vita della città.
Tra le novità di Bookcity 2013, inoltre, è prevista una “Via della lettura”, che partendo dal Castello si svilupperà come percorso dedicato alla lettura, lungo via Dante (Piccolo Teatro Paolo Grassi), il Cordusio, la Loggia dei Mercanti, Piazza Duomo, la Ca’ Granda, la Sormani, il Tribunale per arrivare fino alla Rotonda della Besana.
Il programma di Bookcity Milano sarà disponibile dal 24 ottobre su www.bookcitymilano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.