Eventi Bookcity: Perché scelgo di andare in una libreria indipendente

Guido Duiella, presidente LIM
Guido Duiella, presidente LIM

In occasione di Bookcity Milano 2013 la LIM – Librerie Indipendenti Milano – presenta

Stefano Boeri, Moni Ovadia, Gioele Dix, Giacomo Poretti e molti altri personaggi del mondo della cultura milanese, a Palazzo Reale  per raccontare il loro amore per le librerie indipendenti

Le Librerie Indipendenti di Milano organizzano per l’edizione 2013 di Bookcity decine di eventi giornalieri, segnalandosi come la realtà più attiva tra quelle che cooperano alla produzione della più importante manifestazione dedicata al libro di Milano.

In particolare l’associazione tiene a segnalare l’evento “unitario” dedicato proprio alle librerie “indie” della città.

Venerdì 22 novembre 2013 alle ore 18,30, presso la sala conferenze di Palazzo Reale (Piazza Duomo 14), numerosi del mondo della cultura milanese interverranno in sala e in video per raccontare, con brevità e leggerezza, il loro piacere nel frequentare le librerie indipendenti.

All’evento “Perché scelgo di andare in una libreria indipendente” parteciperanno, tra gli altri:

Stefano Boeri (architetto), Elvio Calderoni (scrittore), Raffaella Canovi (storica), Giampiero Comolli (scrittore), Monica Fabbri (biologa), Elio Meloni (formatore), Moni Ovadia (regista, attore, scrittore), Davide Pinardi (scrittore), Lella Ravasi Bellocchio (psicanalista), Andrea Saccoman (docente universitario); oltre a Dario Crapanzano (scrittore), Gioele Dix (attore), Ricky Gianco (cantautore), Giacomo Poretti (attore).

Non si tratta di un dibattito, ma di un momento di socialità e scambio leggero e piacevole con testimonianze sul libro e la lettura e sulla funzione delle librerie indipendenti: attività diverse tra loro per proposta, caratteristiche e dimensioni, ma unite dalla stessa passione per il libro e la lettura e che insieme costituiscono la più grande e articolata libreria di Milano.

La LIM invita la cittadinanza milanese a questo incontro. Un occasione per apprezzare la pluralità delle proposte culturali di questi presidi nel territorio: ogni libreria è un universo da esplorare, nato dalla passione e dall’impegno di chi ci lavora.

Le attività aderenti alla LIM Sono tante e diverse tra loro: rappresentano il contrario di una cultura omologata e standardizzata. Sono realtà attive che è bello scoprire. Una a una.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.