“Poli opposti”: Argentero e Felberbaum in un flirt… telecomandato

poli-opposti-7-highNato per la commedia. Luca Argentero si sente così, e  non ha tutti i torti. L’attore torinese si è cimentato in altri generi ma l’abito che gli cade meglio è senza dubbio questo. Il problema è che a sorreggere l’uomo giusto ci vorrebbe un film di qualità almeno passabile. Non lo è certamente “Poli opposti”, disastrosa commedia narrata e interpretata da quasi tutto il cast con la mano sinistra, in uscita nelle sale l’8 ottobre.

Il dottor Stefano Parisi (Argentero) è uno psicologo da terapia di coppia: prende per mano le coppie in crisi e le rimette in carreggiata. Nella vita personale, però, tutta questa abilità non ce l’ha: vive da separato in casa con un’anaffettiva e decisionista consorte che proprio non lo ascolta. Claudia Torrini (Sarah Felberbaum) è invece uno spietato avvocato divorzista, che procede come un carrarmato nel fare separare definitivamente le mogli dai mariti. Ovviamente, il destino colloca questi due “poli opposti”  – caratterialmente inconciliabili – sullo stesso pianerottolo di un palazzo. Per raccontarci la vecchissima storia che i “poli opposti si attraggono”.

poli-opposti-6-lowCerto, si potrebbe raccontare il tutto con il tocco magico della commedia sofisticata alla Cary Grant/Katherine Hepburn, ma se all’appello mancano per l’appunto Cary Grant e Katherine Hepburn, e a dirla tutta non ci sono nemmeno George Segal e Goldie Hawn, la cosa si fa improponibile. Se poi il regista di corti e web series Max Croci  (in questa stagione esordiente al lungometraggio con ben due film, entrambi con Argentero protagonista: a questo film seguirà “Al posto tuo”) ci mette del suo scopiazzando in compagnia di una ingiustificatissima corte di sceneggiatori (sono otto, credetetci o meno: 8) una serie di commedie ben note, la frittata è completa. Tanto per sparare due o tre cartucce in questo senso: il rapporto tra il dottor Parisi e il figlio della bella avvocatessa, il giovane Luca (Riccardo Russo) ricorda quello tra Hugh Grant e Nicholas Hoult in “About A Boy”, guarda caso in questo film con indosso proprio il cappello di lana peruviano che lo stesso Russo sfoggia ripetutamente. Trucco ed espressività della Felberbaum echeggiano quelli di Catherine Zeta-Jones,  protagonista della commedia dei fratelli Coen “Prima ti sposo poi ti rovino” dove la bella gallese interpretava,  guarda un po’,  un avvocato matrimonialista. E ci fermiamo qui.

Ferruccio Gattuso

Poli opposti
Regia: Max Croci
Cast: Luca Argentero, Sarah felberbaum, Giampaolo Morelli
Distribuzione:  01 Distribution
Uscita nelle sale:  8 ottobre
Voto: 2/10

poliopposti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest