Il cinema alla guida allo Spazio Oberdan di Milano

 

Automobile e cinema, vecchia storia. Allo Spazio Oberdan dal 25 maggio al 5 giugno, Fondazione Cineteca Italiana propone cinque pellicole dove protagonista è l’auto. Accanto a “Desconocido” – titolo di recente uscita, sorprendente opera prima del galiziano Dani de la Torre (qui la nostra recensione) – altri quattro film: “Cosmopolis” (claustrofobica intuizione di David Cronenberg), “Punto zero” (una delle punte di diamante del Nuovo cinema americano anni ’70), “Taxi Teheran” (che attraverso i percorsi di diversi passeggeri riesce a raccontarci lo spirito complesso della società iraniana nei suoi aspetti sia drammatici che divertenti) e “Locke” (film tesissimo che riesce a interrogarci su fondamentali questioni morali della nostra vita).

 

SCHEDE DEI FILM E CALENDARIO

Giovedì 26 maggio h 21.15 / Venerdì 27 maggio h 17 / Sabato 28 maggio h 19 / Mercoledì 1 giugno h 21.15 / Giovedì 2 giugno h 17 / Sabato 4 giugno h 19
Desconocido – Resa dei conti
R.: Dani de la Torre. Sc.: Alberto Marini. Int.: Luis Tosar, Javier Gutiérrez, Marcos Sanz, Paula del Rio, Goya Toledo. Sp/FGr., 2016, 102’, v.o. sott. it.
Carlos è un ambizioso funzionario di banca. Una mattina decide di accompagnare i figli a scuola, impegno solitamente svolto dalla moglie. Appena salito in macchina, però, la sua giornata si trasforma in un incubo: sul sedile di fianco a lui squilla un telefonino sconosciuto da cui qualcuno gli intima di versare immediatamente, tramite i suoi canali bancari, una cifra ingente di denaro su un conto prestabilito. Se non lo farà, salterà in aria insieme ai suoi figli perché, sotto i loro sedili, è stata posizionata una bomba controllata a distanza. Per Carlos è l’inizio di una vorticosa corsa contro il tempo e contro un nemico invisibile che sembra sapere tutto di lui.

Mercoledì 25 maggio h 19
Cosmopolis
R. e sc.: David Cronenberg.Int.: Robert Pattinson, Samantha Morton, Jay Baruchel, Paul Giamatti, Kevin Durand. Canada/Fr./Port./Italia, 2012, 105’, v.o. sott. it.
New York. Eric Packer, ventottenne multimiliardario, una mattina decide di attraversare tutta la città sulla sua limousine, superaccessoriata e in costante contatto con i mercati finaziari, per andare a farsi tagliare i capelli nel suo vecchio quartiere. Durante il percorso, reso difficile da un traffico impazzito, il giovane fa riunioni di affari, si sottopone ad approfondite visite mediche, incontra donne compiacenti, costantemente protetto dalle sue guardie, convinte che uno stalker potrebbe tentare di ucciderlo.

Venerdì 27 maggio h 19 / Domenica 5 giugno h 21
Punto zero
R.: Richard C. Sarafian. Sc.: Guillermo Cain. Int.: Barry Newman, Cleavon Little, Karl Swenson, Dean Jagger, Victoria Medlin. USA, 1971, 98’, v.o. sott. it.
Un giovane americano parte da Denver verso San Francisco a bordo di una automobile da consegnare a un cliente. Ex corridore professionista, licenziato per uso di stimolanti, privato dell’affetto di una ragazza, morta tragicamente, egli ha accumulato in sè una tale carica di insoddisfazione e di furore represso, da sentire il bisogno di scaricarsi guidando ad alta velocità. Comincia così, attraverso tre stati, dal Colorado alla California, una spietata caccia allo spericolato automobilista.

Domenica 29 maggio h 17 / Sabato 4 giugno h 15
Taxi Teheran
R. e sc.: Jafar Panahi. Int.: Massimo Rossi, Chiara Fabiano, Francesca Fiorentini, Massimo Triggiani, Roberta Paladini. Iran, 2015, 82’, v.o. sott. it.
Un taxi si aggira per le vivaci e colorate strade di Teheran. Diversi passeggeri si alternano a bordo dell’auto e ognuno di loro, intervistato dall’autista che è il regista stesso, esprime candidamente il proprio punto di vista e racconta di sé. La fotocamera fissata sul cruscotto cattura così lo spirito della società iraniana raccontandolo in un viaggio divertente quanto drammatico…

Mercoledì 1 giugno h 19
Locke
R. e sc: Steven Knight. Int.: Tom Hardy. USA/UK, 2013, 85’, v.o. sott. it.
Ivan Locke ha una famiglia perfetta e un lavoro da sogno. Tuttavia, alla vigilia della più importante sfida della sua carriera, una telefonata lo costringerà a prendere una decisione che – in 90 minuti – metterà tutto in discussione. La sequela di eventi scatenati, in questo modo, sconvolgerà la sua vita familiare e il suo lavoro, portandolo così a entrare in crisi con se stesso e con il mondo intorno a lui.

MODALITÀ D’INGRESSO
Biglietto d’ingresso intero: € 7,00
Biglietto d’ingresso ridotto con Cinetessera: € 5,50
Cinetessera annuale: € 6,00, valida anche per le proiezioni all’ Area Metropolis 2.0 – Paderno Dugnano.
I biglietti possono essere acquistati in prevendita alla cassa di Spazio Oberdan da una settimana prima dell’evento nei giorni e negli orari di apertura della biglietteria.

Desconocido 1

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.