BookCity 2018, “Martin Wallace e l’amuleto degli dèi” si presenta

Doppio appuntamento, il 17 novembre, per “Martin Wallace e l’amuleto degli dèi”, il romanzo pubblicato a nome Stephen Steers, durante il BookCity 2018: alle 11 presso la Biblioteca di via Valvassori Peroni 56 e alle 16 presso la Biblioteca di via Oglio 18.

Un romanzo tra fantasia e leggenda: la leggenda di Emain Macha.

Durante l’Età del Ferro Emain Macha è stata la capitale del regno degli Ulaid, la popolazione che diede il nome all’Ulster (una delle quattro regioni di cui è composta l’Irlanda), e per questo è uno degli scenari principali del “Ciclo dell’Ulster”, uno dei cicli maggiori e più importanti della mitologia irlandese.

Nella città di Emain Macha regnava re Conchobar Mac Nessa, in guerra contro la Confederazione del resto d’Irlanda guidata dal Re Ailill di Connaught e dalla potente Regina-guerriera Medb (la famosa Regina Mab di  Shelley).

Un giorno alla casa del vedovo Crunniuc Mac Agnomain arrivò una bellissima donna, Macha, della quale si invaghì.

Macha andò quindi ad abitare nella dimora di Crunniuc e in breve rimase incinta. Quando la sua gravidanza era già avanzata, Crunniuc si preparò per andare alla fiera. Macha gli ricordò di non parlare troppo, ma questo non accadde. Durante la corsa di cavalli, la folla esclamò che nessuno poteva battere quelli del re. Crunniuc disse che invece sua moglie avrebbe potuto, così tutti vollero una prova di ciò che diceva e mandarono a chiamare la bella Macha.

La corsa ebbe luogo. Macha vinse ma, mentre la biga del re arrivava al traguardo, diede alla luce due gemelli. Nel bel mezzo del parto, Macha maledisse tutti coloro che avevano potuto sentire i suoi lamenti di dolore.

Da allora le antiche comunità dell’Irlanda    nord-orientale, per alleviare e placare lo       spirito di Macha, chiamarono quelle terre con il nome Emain Macha, “i gemelli di Macha”.

Anno 2015, Contea di Armagh.

Ora qualcuno dovrà fare i conti con quel lontano passato. E con la maledizione che incombe sulla sua casa che sorge sul quel terreno.

Martin Wallace e Isabel Belfeline non sanno ancora che qualcuno li sta cercando per ucciderli. Ma ben presto scopriranno che qualcosa li lega a quel lontano passato. E si ritroveranno coinvolti in una lotta furiosa fra dèi e titani.

I due protagonisti del romanzo, Martin Wallace ed Isabel Belfeline, sono due compagni di classe del Twinsfield college.

Nella biblioteca del college si nasconde un libro misterioso che li aiuterà a scoprire alcuni  passaggi nascosti, sulle riv e del lago Neagh, che portano alla terra dei titani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest