‘Squali’, il viaggio di Chinegro alla ricerca delle proprie origini

È uscito “Squali”, il nuovo singolo di Chinegro, rapper nato in una favela di Salvador de Bahia (Brasile) nel 1987, cresciuto in una famiglia adottiva a Verona e che, poche settimane fa, dopo una lunga ricerca, ha trovato e conosciuto la sua famiglia biologica.
“Squali” è un pezzo di critica sociale con un approccio intimo, in cui emergono sentimenti di speranza e rivalsa: un ragazzo cresciuto con un opprimente e gigante punto di domanda sul suo passato in un mondo dove i più forti sono sempre pronti a mangiare i più deboli o diversi, a un certo punto ha scelto di essere forte e fare delle scelte. La canzone inizia proprio da uno spaesamento personale e, descrivendo la realtà vissuta giorno dopo giorno, racconta anche la forza che Chinegro ha trovato per compiere il viaggio più importante della sua vita, in Brasile, e scoprire le sue origini: il coraggio di affrontare la sua paura e di risolvere i suoi interrogativi più grandi.
La copertina del singolo arriva da un’altra scelta importante: “Ho voluto usare una foto che ritrae mia sorella biologica più grande, Lucia – racconta Chinegro – e altre donne del Movimento Sem Terra perché rappresentano tanti piccoli pesci che, uniti, formano uno squalo che combatte per non farsi mangiare da altri squali. Mi sono rivisto nella loro lotta e nella loro filosofia con la mia musica, anche se in maniera umile e su scala ridotta, così ho voluto omaggiarla”.  La foto dell’artwork di copertina documenta un’occupazione di una fabbrica nell’estremo sud di Bahia, in Brasile, messa in atto da 1500 donne che rivendicavano i diritti di mangiare cibo sano in una terra senza pesticidi e protestavano contro il razzismo delle classi alte e la discriminazione di queste verso i genitori LGBT.
La produzione musicale di “Squali” è di Plagio, la chitarra è suonata da Enrico Jenny. Il video è diretto dallo stesso Chinegro con Valentina Corvino ed è stato girato con una videocamera GoPro in Brasile proprio durante il viaggio di andata e ritorno da Rio de Janeiro a Itabela (Bahia) che ha portato il rapper a conoscere la sua famiglia: 2400 km vissuti tra paesaggi nuovi ed emozioni forti…

Il video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.